top of page
  • Immagine del redattoreGaia De Pascale

Giorno 36

Ovvero il giorno della (mia) disfatta, riassumibile in questi semplici passaggi.

- compro dvd Shakespeare in love per farlo vedere alla QUARTA, perché stiamo facendo il bardo e perché no, noi non piratiamo, noi finanziamo la cultura!

- prenoto aula conferenze. Mi sento fighissima

- accendo il PC. Funziona. Infilo il DVD, non lo legge

- arrivano i ragazzi

- ragazzi aiuto non legge il DVD!

- prof il DVD è in blu ray, mi sa che questo PC non lo supporta

- ok Studente Diligente, è tutto sotto controllo, tu accendi il coso lì, come si chiama, il proiettore, e io mi teletrasporto lato monte lato mare e ritorno e porto il mio lettore portatile

- swoooon (teletrasporto)

- metto il lettore portatile. Non lo legge (prima Santa Agidolfa mentale)

- prof neanche il suo supporta il blu ray

- (ma che minchia è sto blu ray???)

- va bene va bene. Pirati ne abbiamo? Ragazzi, lezione numero uno: la cultura è di tutti! Né servi né padroni! L'utero è mio e me lo gestisco io! Insomma le basi proprio.

- arriva Studente Pirata. Con due abili mosse mi trova il film

- il film non si sente

- (seconda santa Agidolfa)

- ravaniamo, io e il Pirata, sull'audio. Si sente!

- parte il quadro elettrico. Si spegne tutto

- non mi arrendo. Chiedo aiuto a Pino che a sua volta chiede aiuto a Tecnica senza nome

- Tecnica senza nome arriva, tira giù un paio di Agidolfe per lo stato dei fili e dell'impianto, rimette tutto a posto

- Tecnica senza nome presa dall'ardore del ruolo cerca di fare leggere blu ray a due cosi che il blu ray lo ignorano quanto me

- Tecnica senza nome fallisce e se ne va

- riprendiamo il film tenendo il filo nell'unica posizione che non fa saltare tutto, cioè tipo la bisettrice della perpendicolare della retta incidente allo zenit come quando fuori piove

- MA l'audio è comunque troppo basso

- breve riunione tra me, Pirata e Studente diligente

- Ragazzi mi spiace dobbiamo andare in classe e vedere il film nel nostro bellissimo schermo montato in posizione torcicollo con il sole allo zenit del nadir di mia nonna che ci picchia sopra

- saliamo in classe

- accendo PC, schermo, le Agidolfe, tutto

- Chiamo Pirata. Pirata non riesce a piratare. Ah, è un Mac (Agidolfe di tutti i presenti contro Steve Jobs, pace all'anima sua), con il Mac non si può

- studente Diligente e Don Chisciotte (altra storia per altro giorno) provano a scaricare un'app che proietta lo schermo del telefono sul Mac che a sua volta dovrebbe proiettare sullo schermo posizionato storto nell'aula che alla fiera mio padre comprò MA

- (Agidolfa)

- Studente Diligente e Don Chisciotte falliscono

- a questo punto mancano 10 minuti alla fine di 2 ore di lezione. Vorrei mettermi a piangere MA decido di fare da confessora alle storie sentimentali di Studente Atletico, cosa che nei momenti bui funziona sempre. Confessa ragazzo, dimmi. Ti ascolto

- Suona la campana

- Ragazzi vi è piaciuto il film?

- Studente F: prof, lei è sempre così gentile con noi...

(Credo di avergli fatto profondamente, assolutamente, inevitabilmente pena)
94 visualizzazioni1 commento

1 commentaire


Invité
01 mars 2022

Se mi avessi chieso informazioni sulla suddetta sala, ti avrei dato tutte le dritte del mondo senza scomodare sante sconosciute e tecniche senza nome.... A proposito, appro, la prossima volta non comprare dvd blu ray perché a scuola sono inutilizzabili, data l'arcaica dotazione informatica....

J'aime
bottom of page