top of page
  • Immagine del redattoreGaia De Pascale

Giorno 14

Il giorno 14 è un giorno mancato. Lo sarà anche il 15. Una combinazione letale di vaccino + DAD del piccolo mi ha atterrato. Intanto arrivano notizie sempre più confuse: le DAD non sono quarantene, gli avvisi di quarantena arrivano tardi, o non arrivano mai, o arrivano gli avvisi più belli di tutti, gli avvisi di non quarantena, cioè tipo dal 16 al 26 voi non eravate in quarantena eh, sapevatelo, anche se oggi è il 27, caso mai doveste incontrare Marty/Michael J.Fox e quello svirgolato di suo zio e farvi un giretto nel passato. Così la DAD è quella cosa per la quale i figli si rubano tutti dispositivi elettronici di casa godendo di questo rincoglionimento legalizzato, i docenti cioccano come lame facendo a pugni col pacchetto Google suite e i genitori, in ferie forzate, novelli Schroedinger sull'orlo di una crisi di nervi, se ne stanno rimbambiti a fissare la scatola, chiedendosi se lo stramaledetto gatto è vivo, morto o X, mentre il gatto in quella scatola proprio non ci è mai entrato, se ne sta con la sua gattina con una macchia nera sul muso in una vecchia soffitta vicino al mare con una finestra a un passo dal cielo blu, e chi si è visto si è visto.

Di certo chi non si è visto è il comunicato ASL.

13 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page